mercoledì 27 dicembre 2006

Esonero di Mister Zdenek Zeman

Qui sopra, Zdenek Zeman, un uomo troppo vero in un mondo troppo finto

Questo post è molto strano per più di un motivo ma in particolar modo perché, mentre scrivo, non ho per nulla la voglia di scherzare, di ridere, di essere ironico o sarcastico. E' troppa la stima che nutro nei confronti dell'allenatore boemo per riuscire a nascondere la rabbia che la notizia del suo esonero mi ha fatto provare. Avevo in mente ben altro post per finire il 2006, ma lo posticiperò ad inizio 2007 per dare la precedenza ad un vero uomo di sport che è stato nuovamente tradito e colpito alle spalle.
Io ho perso gran parte di fiducia nel mondo del calcio, questo sporco mondo sul quale peserà eternamente come un macigno "calciopoli" con tutti i suoi protagonisti, e solo la figura di Zdenek Zeman, l'uomo pulito, senza peli sulla lingua, vittima del sistema e ribelle nei confronti del medesimo, mi dà tutt'oggi la spinta per credere in un calcio migliore.
Nell'estate più brutta per lo sport che più amo, l'unica notizia che mi ha fatto piacere e mi ha consolato è stata proprio quella del ritorno del tecnico boemo su una panchina, precisamente a Lecce. Il fatto che si trattasse di serie B poco m'importava: il presidente Semeraro parlava di progetto triennale e questa mi sembrava già una garanzia. Purtroppo, non essendo io leccese e non conoscendo la società, mi ero fidato. Mi pareva l'occasione giusta, in una città in cui aveva già allenato ed in una squadra con la quale aveva ottenuto ottimi risultati appena due anni prima.
Ma non voglio addentrarmi in questa discussione piuttosto sterile: ormai quel che è fatto è fatto, Zeman è stato esonerato e probabilmente dovrà aspettare ancora molto tempo prima di ottenere la fiducia di un altro presidente (ribadisco ciò che ho scritto a Babbo Natale, voglio il boemo al Milan!)
Se ho scritto questo post lo devo ad un utente leccese del sito ufficiale di Zdenek Zeman; è solo ricopiando qui un suo post che ho la possibilità di mettervi un tocco di ironia, necessario in questo blog. Di certo io non sarei stato capace di ironizzare su questa situazione.
Concludo proprio riportando lo scritto di Thanos (il quale ringrazio nuovamente per il permesso accordatomi):

Egr. Mister Zeman,
non sarò certo io a doverti dare consigli su come superare questo momentaccio. Ma permettimi questo pensierino, se mai lo leggerai.
Come ogni imprenditore 'serio' che si rispetti anche Semeraro aveva un progetto per te, Mister, e per noi tifosi. Progetto che si doveva tradurre nel conseguimento di 3 risultati: innanzitutto ripetere il miracolo delle Nozze di Cana (tradotto calcisticamente: trasformare 21 bidoni in stelle del firmamento calcistico internazionale); però, siccome il buon Sem è anche un mecenate, ha chiesto che tu facessi, giacchè ti trovavi, la Moltiplicazione dei Pani e dei Pesci (tradotto: spendo 4 soldi nei sopracitati 21 bidoni e guadagno una montagna di soldi dopo che il Boemo ha usato la sua bacchetta magica!); ultimo risultato da conseguire, in una serie B mediocre e senza vere squadre leaders come quella di quest'anno, raggiungere il 1° posto con 825 punti di vantaggio sulla seconda classificata.
E siccome tu, caro Mister, non sei riuscito a conseguire alcuno dei risultati certamente alla tua portate con l'ottimo materiale umano messoti a disposizione, e siccome hai 'osato' rispondere per le rime a un gruppo di tifosi e soprattutto hai perso la Disfida di Barletta con i cugini Baresi, i Semeraro hanno pensato bene di farti il regalo di Natale. A CASA MISTER!!!
E qui, come sempre, lo stile sobrio e signorile dei Semeraro è emerso rispetto alla tua inettitudine a portare al semplice traguardo che ti avevano posto 21 campioni del calcio stellare. Licenziare una persona a Natale è il massimo delle nefandezze, delle bassezze che un datore di lavoro possa compiere nei confronti di uno dei suoi dipendenti. In confronto ai Semeraro, per stile e dignità, i vermi camminano eretti!!! Propongo a tutti i leccesi che navigano in questo sito di pubblicare nel prossimo "Festa Noscia" di Sant'Oronzo 2007 tra le "Cose che Brillano" questa particolare 'dote' dei petrolbanchieri leccesi.
Ed è per questo, Mister, che ti dico con estrema sincerità: NON TI CURAR DI LORO, MA PISCIA E PASSA!!!
E scusa la volgarità sotto a Natale.

BUONA FORTUNA MAESTRO!!!

7 commenti:

http://www.premierfranchises.com ha detto...

Great blog!

You should add your link here:

Great blog!!!! Come and visit my site too.
Add My Link -
Add your URL to our directory.

Anonimo ha detto...

ANALISI ATTENTA, RESOCONTO PUNTUALE E ARGOMENTAZIONI PIENAMENTE CONDIVISIBILI. VERGOGNOSO IL COMPORTAMENTO DEI SEMERARO CHE HANNO TRADITO ANCORA UNA VOLTA ZEMAN. RISIBILE, INFINE,
IL COMMENTO DI PELLEGRINO. MA I VERI SPORTIVI LECCESI CHE FANNO?? SUBISCONO?? Louis007

Matteo-86 ha detto...

A questo punto del Lecce mi importa poco o nulla (con tutto il rispetto per i tifosi), spero solo che il Mister possa allenare al più presto anche se, come detto, temo sarà molto difficile...

kiara ha detto...

ciao!!sn l amica d spartaco..x capirci..cmq..nn avevo mai visto 1 blog de genere..
è anke mlt bello...m piace!!cmq...qnd vuoi ripassa dal mio...ciaoo!!baci a risentirci..

atomicgirl92 ha detto...

beh... io non mi interesso di calcio (infatti non ho mai sentito parlare di questo tuo allenatore :D)ma... da quello che hai detto (e guarda che non mi fido )deve essere un buon allenatore!beh... tanto per fartelo a posta... spero che rimanga al lecce :P :lol:

Matteo-86 ha detto...

Mi sa che ti è sfuggito qualcosa!

Io ammiro Zeman e purtroppo dal Lecce è stato esonerato (licenziato per essere più chiari!)

atomicgirl92 ha detto...

ahhhh...capito :P